Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









lunedì 3 ottobre 2016

CHE COSA CHIEDERE ALLA VITA?



 
Vincere, perdere sono concetti relativi se si guardano successivamente le conseguenze, non del tutto prevedibili a priori, allora si può affermare chi davvero ha vinto o perso.
Le vittorie di Pirro sono diventate sinonimo di quanto sia inutile ogni definizione a monte delle situazioni.
A volte si è costretti a percorrere una strada fino in fondo,  e per quanto sia difficile comprendere al giudizio altrui … serve unicamente a riscattare se stessi, non a dimostrare alcunché a chicchessia, non a riabilitarsi al giudizio della piazza, ma esclusivamente per se stessi … qualunque sia la montagna da scalare, qualunque sia il rischio in gioco … conoscendo i limiti delle proprie possibilità, superando le proprie esitazioni e timori … si va verso la via ignota che dovrebbe condurre alla vetta , di una riscoperta di se stessi in una prospettiva finora mai osservata: che altro chiedere alla Vita?

Rischiare di perdere tutto ... ma non rinunciare a ciò che sei veramente, a ciò a cui credi fermamente, non tradire chi ha riposto fiducia e speranze nella tua persona, che ti hanno incoraggiato a credere nelle tue possibilità e che ti hanno aiutato a crescere ... è il miglior tributo che puoi rendere a queste persone che oggi non ci sono più, e a cui dimostri tutta la tua riconoscenza possibile.

1 commento:

  1. Vero quanto dici. attenersi agli stimoli ricevuti per continuare a vivere con dignità è il miglior riconoscimento dell validità dell'educazione avuta.

    RispondiElimina