Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









lunedì 20 giugno 2016

CIBO VERO


I fine settimana lavorativi non sono poi così pesanti.
I mercatini di Campagna Amica, Slow food  e i mercatini contadini mi hanno fatto riscoprire la vera tradizione italiana in fatto di cibo … gusto ricco e raffinato di ortaggi, vini, oli, formaggi … che si fatica a ritornare all’ordinario del super market  di quartiere.
Neanche i mercati rionali riescono a stare al passo anche se fanno di tutto per esserlo … ma i prodotti delle aziende agricole a Km 0 sono insuperabili … anche il latte ed il pane hanno altri sapori … 
 d’un tratto ti ritrovi inevitabilmente  di ” vero gusto dipendente” e non puoi più farne a meno.

1 commento:

  1. Hai perfettamente ragione !! frequento e compero da anni da un GAS e purtroppo, o per fortuna, si sviluppa un gusto ed uno spirito critico che poi complicano la vita, a mangiare l'ottimo cibo bio e/o dal produttore.
    Un tempo quando non c'erano tanti supermercati la pratica di comperare direttamente dai contadini in campagna era molto più praticata di adesso..ho dei ricordi da bambina, quando con i miei genitori spesso andavamo lontano dalla città a comperare olio vino e carne... Questo cibo è molto più saporito e soddisfa talmente tanto che se ne può mangiare in minor quantità. Poco ma buono. O talmente buono che ne basta poco !!

    RispondiElimina