Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









lunedì 25 aprile 2016

PARLANDO DI PUBBLICITA' PESTE NERA E CAMPAGNA AMICA, VE PARE POCO?


Alle mamme troppo apprensive, quelle che rappresentano il target preferito delle aziende produttrici di prodotti per l’igiene della casa. Tranquillizzatevi un attimo … fate un bel respiro ed ora ascoltate: Nel 1348 in Europa si ebbe la prima devastante epidemia di peste nera.  Metà della popolazione europea fu sterminata in meno di due anni … si calcola approssimativamente che morirono tra i 20 e i 25 milioni di persone. Noi siamo i discendenti dei superstiti alla morte nera e nel nostro DNA abbiamo ricevuto dai nostri progenitori  anticorpi  che ci salvaguardano  più che sufficientemente  se non abbondantemente da molti flagelli epidemici.
Ehhh  va meglio?  Rilassate e più tranquille? I vostri bimbetti sono più forti di quanto la pubblicità non voglia ammettere!
Una curiosità: La scala della chiesa di Santa Maria d’Aracoeli fu costruita nell’anno 1348, per volontà popolare come ringraziamento per la fine della grande pestilenza.  Cola di Rienzo, secondo la tradizione popolare, fu il primo a salire gli scalini.
Questa grande scala nel ‘700 era il ricovero notturno preferito dai contadini che venivano a Roma per vendere i loro prodotti ... l’idea della filiera corta e dei mercati contadini tanto in voga oggi, sono nella tradizione secolare delle città … ma al principe Caffarelli, che abitava nei pressi della scalinata i bivacchi dei contadini proprio non li sopportava (solita storia: io sono io e voi non siete un cazzo) … tanto che una notte fece ruzzolare giù dalla scalinata delle botti piene di sassi causando morti e feriti … pare che da allora non ci furono più bivacchi dei contadini di passaggio. Viva sempre la Repubblica, quella che questa giornata ha contribuito a far nascere,   direi senza alcun dubbio :-)
Se vi capita di trovarvi nei paraggi fate una visita sabato e domenica all’ex mercato del pesce ebraico, in via S.Teodoro … dove c’è uno dei principali mercati di Campagna Amica, prodotti a Km 0.

 

1 commento:

  1. Bellissimo mercato, bell antico posto di mercato, bellissimi prodotti ma prezzi alle stelle! Inoltre nello yogurt peraltro buonissimo che ho acquistato ci ho trovato - inspiegabilmente - conservanti e addensanti. Il pane era non ben lievitato e pesava tantissimo...ma la gente era talmente tanta e comprava così entusiasticamente...

    RispondiElimina