Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









lunedì 25 gennaio 2016

CIAK _ AZIONE

L'attacco dell'orso in Revenant.


Dopo 95 ciak e riprese della stessa azione:
 
il regista disse all'operatore di ripresa
" si questa mi sembra passabile, si vede perfino l'unghia dell'orso quando mette la zampa sulla testa del pirla"
il regista è un oriundo milanese:-)
 
L'orsa la vedremo in tacchi e vestito scollato sul red carpet di Hollywood e sicuramente il premio di migliore attrice non protagonista sarà suo! Quando ritirerà l'oscar ci commuoverà raccontandoci i duri anni di gavetta nei circhi di mezzo Mondo. Per l'occasione ha giurato che si depilerà.
La perfidia delle attrici rivali monta tanto che si dice che l'orsa ha ottenuto la parte dopo una prestazione orale con il regista detto il trota.
 
Qualcuno dice in giro che la troop andava per i boschi e un tizio mezzo scemo aveva il compito di far incavolare gli orsi per girare una scena quanto più realistica ... ovviamente all'insaputa dell'attore; anche le misure antropometriche prese  con la scusa della sartoria erano buone per l'impresario delle pompe funebri (Rinomata ditta Peppe o' Traghettatore).

A parte gli scherzi, notare come l'orso dopo ogni simulato attacco, rassicura l'attore leccandolo e annusandolo sembra per accertarsi di come stia ... dimostrando una sensibilità. Deduco che sia femmina per le ridotte dimensioni dell'orso e perché  nello sfondo di una scena  appare un cucciolo di orso, che giustificherebbe la sua rappresentata aggressività.

Aggiornamento

Non si tratta di un animale reale, ma creato al montaggio con la grafica digitale, Croma Key, alla base c'è un uomo bardato appositamente in una maschera completamente blu e l'attore viene sballottato grazie a delle funi ...

Nessun commento:

Posta un commento