Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









giovedì 5 febbraio 2015

CONOSCI TE STESSO


Tu non ti sai muovere o comportare”.
Se ci si riflette questa frase dice tutto e niente … essere attori in scena e fare bene la recita, non rivela chi è veramente l’attore … le sue doti personali, le sue qualità interiori … può essere tutto l’opposto del personaggio che impersona sulla scena. Si può piacere alla gente per motivi sbagliati, o perché vede in noi quello che riusciamo a fargli credere o pensare, mentre ignora totalmente ciò che effettivamente siamo . All’opposto ci sono persone semplici, che rivelano le proprie qualità d’animo positive, ma non essendo in grado di agire, parlare e muovere in modo conveniente … risultando sgraziate, detestabili e soggette alle maldicenze di chi sa colpire e sfruttare le debolezze altrui (la sindrome di Coriolano).
Alcune persone si fanno trasportare come piume al vento da queste correnti negative, e sono le persone che hanno scarsa stima di se, poca conoscenza delle proprie qualità e possibilità, in perenne guerra con se stessi per negare parte del proprio essere ritenuto detestabile o fonte di guai ( la gentilezza, la generosità  d’animo, la tendenza a perdonare e dimenticare, la forza di dare sempre delle opportunità di riscatto al prossimo, la bontà e l’onestà, lo spirito di non rivalsa sui più deboli ed indifesi ) … persone che non hanno sperimentato abbastanza la vita e si lasciano abbagliare dalle certezze di coloro che li persuadono a credere che esista da qualche parte “il campo dei miracoli”.
Altre persone dall’apparenza fragile ed inconsistente hanno sviluppato un forte senso di se, conoscono le proprie qualità e non si lasciano incantare, ne annientare, dalle critiche, dalle malizie altrui …  sono pazienti, non hanno bisogno di dimostrare nulla … sanno  chi sono veramente.

Nessun commento:

Posta un commento