Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









sabato 15 marzo 2014

GRADO FRANCESE


L'acqua attraversando gli strati del terreno, si arricchisce di numerosi sali minerali che ne costituiscono la salinità totale (calcare dell’acqua).

La presenza di alcuni di questi sali quali il Calcio (Ca2+), Magnesio (Mg2+) e Bicarbonato (HCO3-), sono le  principali cause delle incrostazioni e dei danni arrecati agli impianti idrici, alle caldaie, agli elettrodomestici, etc.

 Per quantificare la presenza di tali sali minerali si è adottato il termine di "durezza" e l'unità di misura più comune è il "grado francese", abbreviato con "F", indica un contenuto di Sali di calcio e magnesio equivalente a 10 g di carbonato di calcio (CaCO3) in 1 m3 di acqua.

Scala per la misura della durezza dell'acqua in gradi francesi:




°f

durezza
 

1-7

molto dolce
 

8-15

dolce
 

16-25

mediamente dura
 

25-32

abbastanza dura
 

33-42

dura
 

> 42

molto dura
 

A titolo informativo qui di seguito è riportata la durezza approssimativa delle acque per le regioni d’Italia.

 




REGIONI

DUREZZA

GRADI FRANCESI

Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Umbria

QUASI DOLCE

Da   0   a    15  °F

Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Trentino, Veneto, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata.

MEDIAMENTE DURA

Da  15   a    30  ° F

Lombardia, Toscana, Lazio, Calabria, Sicilia

DURA

Da  30   a    40  ° F

Emilia Romagna, Marche

MOLTO DURA

Oltre   40  ° F

 

Nessun commento:

Posta un commento