Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









domenica 16 febbraio 2014

ACCREDIA

ACCREDIA – Ente Italiano di Accreditamento – è l’unico organismo nazionale autorizzato dallo Stato a svolgere attività di accreditamento. 
 L' unico ente riconosciuto in Italia ad attestare che gli organismi di certificazione ed ispezione, i laboratori di prova, anche per la sicurezza alimentare, e quelli di taratura abbiano le competenze per valutare la conformità dei prodotti, dei processi e dei sistemi agli standard di riferimento.  
ACCREDIA opera sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico e svolge un servizio di pubblica autorità, in quanto l'accreditamento è un servizio svolto nell'interesse pubblico ed un efficace strumento di qualificazione dei prodotti e servizi che circolano su tutti i mercati. 
L'Italia si è adeguata al Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio n. 765, del 9 luglio 2008, che dal 1° gennaio 2010 è applicato per l'accreditamento e la vigilanza del mercato in tutti i Paesi UE. 
Ogni Paese europeo ha il suo Ente di accreditamento. L'Ente Nazionale è responsabile per l'accreditamento in conformità agli standard internazionali della serie ISO 17000 e alle guide e alla serie armonizzata delle norme europee EN 45000. Tutti gli Enti operano senza fini di lucro. 
ACCREDIA valuta la competenza tecnica e l'idoneità professionale degli operatori di valutazione della conformità (Laboratori e Organismi), accertandone la conformità a regole obbligatorie e norme volontarie, per assicurare il valore e la credibilità delle certificazioni, ispezioni, prove e tarature. 
Le attività dell'Ente si articolano in quattro Dipartimenti: 
-     Certificazione e ispezione;
-     Laboratori di prova;
-     Laboratori di prova per la sicurezza degli alimenti;
-     Laboratori di taratura. 
L'accreditamento è un servizio svolto nell'interesse pubblico perché gli utenti business e i consumatori finali, ma anche la Pubblica Amministrazione quando ricorre a fornitori esterni, possano fidarsi, fino all'ultimo anello della catena produttiva e distributiva, della qualità e sicurezza dei beni e dei servizi che circolano su un mercato sempre più globalizzato. 
Esistono molti laboratori che si occupano di Hazard analysis critical control point (Haccp) “senza averne le competenze, senza essere accreditati ed iscritti all’elenco regionale dei laboratori che effettuano analisi ai fini dell’autocontrollo per le attività alimentari” 
Può essere utile avere i seguenti riferimenti: 
ACCREDIA - L'Ente Italiano di Accreditamento
Numero verde
Dipartimenti Laboratori di Prova e Laboratori di Prova per la sicurezza degli alimentiVia Guglielmo Saliceto, 7/9
00161 Roma
Tel. +39 06 844099.1
Fax. +39 06 8841199
roma@accredia.it

In chiusura va fatta la seguente considerazione:

Il controllo microbiologico in un laboratorio accreditato sul prodotto finito può dare la conferma della validità del prodotto.
 Per essere esatti, il laboratorio potrà stabilire che qualcosa non ha funzionato, se il prodotto si rivela contaminato; non potrà invece in modo assoluto certificare l’idoneità dei vari procedimenti, i quali potrebbero per puro caso non aver avuto conseguenze nocive per la produzione.

Malgrado questi limiti,  non si può prescindere dal controllo microbiologico con una frequenza programmata, almeno per avere un campanello d’allarme.

Il referto analitico del laboratorio è solo indicativo, in quanto ovviamente si riferisce solo ed esclusivamente al campione esaminato, il quale è stato prodotto in un determinato giorno e ad una determinata ora; se è sfavorevole è un dato inconfutabile, se è favorevole non è una garanzia.

 Oltretutto si deve tenere presente che l’indagine microbiologica ha dei tempi tecnici, e quindi spesso trascorrono due-tre giorni prima di conoscerne il risultato; nel frattempo, in piena buona fede, il prodotto in questione sarà stato commercializzato, e quindi si chiude la stalla dopo che i buoi sono scappati.

2 commenti:

  1. Non è consolante per noi utenti la tua considerazione finale, più che sensata, d'altra parte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' importante affidarsi a studi di consulenza seri, che sappiano guidare l'azienda a comprendere l'importanza delle misure sull'igiene e salvaguardia della salute pubblica, per ridurre certo non eliminare del tutto il rischio della diffusione di microorganismi patogeni. I corsi devono essere frequentati, il personale addestrato e soprattutto questi corsi devono essere condotti da persone veramente qualificate.
      I manuali possono essere redatti da chiunque, sono strumenti di autocontrollo, ma se a farli sono persone veramente qualificate e se queste riescono a condurre i propri clienti con una presenza discreta, utile nel senso di rendere consapevoli dei rischi in termini dei danni che si possono arrecare alla salute della gente, alle conseguenti sanzioni e periodi di chiusura a cui va in contro il locale, alla pubblicità negativa e alla nomea che ne ricava l'esercizio ... l'esercente dovrebbe essere più attento e diligente, cercando di non considerare la spesa HACCP come qualcosa di passivo ed improduttivo, da ridurre ai minimi termini ricorrendo a stratagemmi che poi si ritorceranno contro. Per risparmiare poche centinai di euro si rischia di perdere molti più soldi: come si dice a Roma è il guadagno di Maria Calzetta:-)

      Tutto questo discorso non vuole fare pubblicità unicamente allo studio di consulenza per cui lavoro, ma a tutte le strutture serie anche se costano qualcosa di più. L'esercente deve saper scegliere chi offre una qualità di servizio in termini d'informazione e crescita della consapevolezza dell'importanza della normativa.

      Scusami ho scritto di getto quello che sentivo ... considera che mi è sempre piaciuta la contabilità, ma la legge HACCP è veramente una cosa giusta ed utile, dipende con che grado di serietà la si affronta ... di sicuro se tutti gli operatori in gioco fanno la loro parte se ne ha un vantaggio di molto superiore ai costi!

      Elimina