Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









sabato 5 maggio 2012

'16 (ma con una "E" finale)

Omo che ggiura,
cavallo che ssuda,
donna piagnente,
nun ce crede
un'accidente.

Altre perle de saggezza

Convince più 'na parola
che un carico
de bbastonate


Chi cerca de fregà l'artri,
se frega.


Er servì nun è sempre
un cattivo affare.


Donna da poco,
faje accenne er foco.


La fame caccia è
llupo da la tana.


Sacco voto
nun s'arregge dritto.


15 commenti:

  1. Quanto me piace 'sta lingua!! ;-)

    RispondiElimina
  2. ciao Paolo e' sempre un piacere passare da queste parti

    RispondiElimina
  3. Il peggior tipo di dolore
    è quando sorridi
    solo x impedire alle lacrime di cadere...

    scusi signor micio, x questa inopportuna perla di saggezza che nn ha nulla a che vedere con quelle della sua bellissima lingua,ma...questa sera x me è un po..duretta,il respiro fa un pochino fatica ad uscire.

    buonanotte da Chiara :)

    RispondiElimina
  4. Buon giorno Paolo,ti ringrazio per il commento...ma se non lo vedi pubblicato non è colpa mia, perché me lo dà come pubblicato,ma non si vede.Se non compare,potresti riprovare a rifarlo?. Non è per avere un commento in più,ma soprattutto per vedere cosa c'è che non va e anche perché i tuoi commenti,sono sempre molto preziosi.


    Sacco voto
    nun s'arregge dritto.

    Oggi capita proprio a fagiolo. Sei sempre incisivo tu:)

    RispondiElimina
  5. Certo sono massime diverse tra loro, eppure hanno tutte un loro senso. Ne scelgo una e spero che l'umanità scopra finalmente la preziosità della parola
    Convince più 'na parola
    che un carico
    de bbastonate

    RispondiElimina
  6. con quel "convince più 'na parola ...
    ci farò un mio prossimo post poi ti passo il link
    ciao

    RispondiElimina
  7. Perle di saggezza nel nostro idioma: conciso e deciso.
    Trilussa e Belli docet.

    RispondiElimina
  8. Spero d'ave' capito ma sai com'è a 'st'età certe vorte è mejio nun capi'.
    Pe' caso er titolo de 'sto blogghe '16 (ma con una "E" finale vorrebbe di' "se dice"?
    Ciao,
    aldo.

    RispondiElimina
  9. ciao Paolo chi ti capisce e' bravo
    buona domenica
    Michele

    RispondiElimina
  10. michele
    benvenuto..
    a volte la semplicità è talmente chiara da risultare oscura:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  11. Le prime tre perle sono proprio simpatiche!

    RispondiElimina
  12. Hello B_E
    sempre ho piacere ricevere la Tua visita.

    Ehm se mi posso permettere ... come sei messa con l'IMU e la tua stanza in fondo all'occhio???

    Consiglio: affittala:-)))

    RispondiElimina