Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









sabato 25 dicembre 2010

DIALOGO IN UN CANTIERE DI ... ROMA

Un operaio passa un pannello di gesso a quello che si trova al piano di sotto di un'impalcatura,
ma gli sfugge di mano e per poco non ammazza il collega che strilla ...
"Ahoooo" e quando un romano strilla ... Ahoooo ...

"per poco non mi mandi all'arberi pizzuti ... (cimitero)

Eh ...Vabè ...
Piuttosto, mo chi glielo dice a tua moglie che t'ho mancato?

Santa leggerezza romana, cinici in apparenza ... ma pronti a sdrammatizzare con una sana risata anche le situazioni più nefaste.

5 commenti:

  1. Per fortuna è andata bene va...
    io comunque trovo simpatico questo modo di sdrammatizzare
    Augurissimi anche a te caro Paolo, passa giornate serene

    RispondiElimina
  2. bellissimo il romanesco..ci provo a parlarlo, ma è una dote

    RispondiElimina
  3. Ciao Paolo, simpaticone....
    ti auguro delle Feste in santa pace. Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
  4. Ridere della morte è ossequiare la vita, credo....
    la serissima spensieratezza di chi la morte la vede ogni giorno e ogni giorno la rischia.

    RispondiElimina
  5. un po' di ironia ti salva la vita
    Ciao Paolo e tanti auguri per il nuovo anno

    RispondiElimina