Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









venerdì 28 maggio 2010

PIN PUK

Non è il nome di un amico cinese...ma i codici di accesso al telefonino. Funzionano così, se sbagli per tre volte il Pin ti è richiesto il Puk.
Vabeh! a sbagliare per tre volte il Pin ce ne vuole...eppure può capitare...credete a me! (oggi ho vinto per questo il mongolino d'oro).
Ovviamente il Puk non te lo puoi ricordare, a meno che sei Giovanni Pico della Mirandola...ma soprattutto non ritrovi la scheda che contiene i codici...specie se sono passati più di qualche annetto da quando hai fatto la loro prima conoscenza, accompagnata dalla espressione alla Montesano...e che è sto Puk?
Non Ti preoccupare che prima o poi lo scoprirai...ma prepara 10€...e la curiosità appagherai presso un centro del gestore per cambiare la Sim e conservare il vecchio numero.
Eh...già! Non che uno sia legato a quel numero come una cozza allo scoglio...ma se avrai perso tutti i numeri della tua rubrica, almeno sarai rintracciabile dopo 24h, dalla riattivazione.
Legge di Murphy:" Se qualcosa può andare storto, siatene certi che lo farà"...un Vero Ottimista! evidentemente non è Eddie Murphy, quello dalla risata trascinante e scanzonatoria.
Morale: Conservate Pin e Puk, non li separate mai pensando che uno conta e l'altro serve per confondervi le idee... ma soprattutto fate uso di una vecchia e rassicurante rubrica di carta per salvaguardare i numeri che memorizzate nel vostro cellulare...nun se sa mai.

12 commenti:

  1. Ahahahah Paolo, un paio di anni fa, mi sono presa un inc...per colpa di sti pin e puk che alla fine stavo per fare plopettine di cellulare.
    meno male che è venuto in aiuto mio figlio che, smanetta di qua e di là, e con tanto di presa per il di dietro, che era doveroso per un figlio, mi ha risolto il problema. era semplicemente bloccato....
    Che KAVOLO con la K per non dire altro...ciao Paolo
    sempre felice di leggerti
    Maga Magò

    RispondiElimina
  2. se vuoi divertirti ti invito da me a ballare lo shava shava

    RispondiElimina
  3. Ciao Paolo,
    oggi sono passata davanti alla tua casa imperiese.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Io i pin e i puk non so neanche cosa siano.
    Il pin l'ho sentito nominare ma me ne guardo bene dall'usarlo, il puk poi e' la prima volta che lo sento , ma esiste davvero?

    RispondiElimina
  5. Maghella te sei salvata grazie al Maghetto:-)
    Che è lo Shava Shava...mo so curioso...passo si!
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Ciao Sara
    ecco perchè oggi mi fischiava un orecchio:-))

    RispondiElimina
  7. :-)))
    ...Qualcuno dice di si...pare la storia di Big Foot alias Uomo delle nevi...tutti ne parlano nessuno l'ha visto...e chi giura di averlo incontrato nun se lo scorda più...
    Lo possino ammazzallo...tutta la rubrica del cellulare m' è sparita, a parte gli amici e le amiche...pure numeri utili per il lavoro...
    A quanto pare il puk esiste....aripossinoammazzallo!!!

    Ciao Amalia

    RispondiElimina
  8. il pukkkk???? neanche io mai sentito, ....ma ci credo che esiste, spero non debba servire mai! ;)

    RispondiElimina
  9. Paolo, il Maghetto é veramente un genietto di informatica. Aggiusta computer e sa smanettare con tecnologie varie. Sai che ho fatto? ora il codice puk l'ho conservato, mi sono fatta levare dal genietto il pin e si va alla grande.
    Ahahahahah!!!
    Piaciuto lo shava shava?
    Cretinata solenne, vomitevole, ma divertente, che mi ha fatto conoscere mia figlia e io l'ho voluta far vedere anche a voi
    ari ahahahahaha!!
    Ma sei romano de Roma?
    Mamma mia, io sarei dovuta esserlo per adozione visto che stavo per metter su famiglia, lì a trastevere...
    Ciaooooooooooooooooooooooooooo
    Sta maga è proprio una rompi eh!!!

    RispondiElimina
  10. ahhhahhha!!!
    Letto dal profilo, sei proprio romano de roma
    li mortacci!!!!
    Te possino...
    Conosco così bene Roma da sentirmi a casa mia. sai che mi ero divertita con il &2 dell'atac andavo e venivo da pertutto...sempre da sola, e non mi sono mai persa. Ke bello!!!!!
    Allora quando ci ritorno te faccio un fischio. Ho un'amica carissima che abita di fronte al Colosseo...
    ari ciao!
    Lilly

    RispondiElimina
  11. Evvvvviva a tutti sti romanacci di stu munnu...
    anche perchè l'anagramma di Roma è AMOR che la dice lunga e chiara su sti amorevoli fubbacchiuni.....
    Ciao Carissimao Amico Mio, un Buon Inizio Settimana...

    RispondiElimina
  12. pin puk e backup, tutto periodicamente salvato su pc. e se mi si rompe il piccì? lo interpreterò come un segno divino e sarò pronta per l'eremitaggio

    RispondiElimina