Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









lunedì 1 marzo 2010

NEFERTARI

L'ESSENZA DELLA FORMA -


Barbara Puglisi
"A volte la vita sembra troppo banale, e in momenti del genere sogniamo di essere diversi e speciali.Quando ci rendiamo conto che le cose ordinarie sono in realtà straordinarie,riusciamo a occupare il nostro posto speciale nell'universo,e facciamo davvero qualcosa di speciale e grande :) "


Personalmente... sono rimasto Colpito dai volti e le fattezze delle Donne dipinte...
dalle due anime che si ritrovano in un sol punto...
dai colori...un esplosione di intensità...di Vita...Ottimismo...Forza...
tutto questo "Io Sento" ... da Te:-)

Che ce azzecca Nefertari, "la Bella amata da Mut" ?
...beh se proprio me la devo immaginare...




2 commenti:

  1. Sembra una delle donne dipinte :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Carissimo Paolo,
    Quella rappresentazione a basso rilievo è anche ancestrale, un simbolismo, un archetipo di qualcosa di più grande perché oltre a personificare l'idea di una dea è la dea stessa. L'ISIDE SVELATA.

    RispondiElimina