Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









domenica 10 gennaio 2010

EFFETTI IMPREVEDIBILI


"Ciao Pà!"

Ehilà Cicero, sempre in forma?
Allora come va con Ughetta...l'hai rivista?

"Ma ... a dire il vero è una piaga che fatica a rimarginare ... non esagero, ma mi ha spezzato il cuore. Anche noi gatti soffriamo per amore. E' un dolore .... simile ad un morso di un cane, o ad una pestata di coda ..."

Già il dolore fisico e psicologico coincidono: è come se ci segnala che dobbiamo evitare qualcosa che può nuocerci.

"Ci vorrebbe un "Lasonil" contro le pene d'amore:-)"

Beh, star male per amore, serve come esperienza per imparare a scegliere la persona giusta. L'importante è non annientarsi con la depressione.
Dai Cicerò (me sa che avrei fatto meglio a chiamatte Catullo:-))... un gattaccio come Te, che si riduce a burro per una gattuccia ...pure un pò "stronza"...e con la erre moscia ...

"Che dici, Pà, ce sarà nà pilloletta, pè dimenticà ...."???"

Non sono un medico, ma una cosa è certa e Te la dico di cuore:
meno farmaci usiamo e meglio è ... proprio se necessario, solo su prescrizione medica ( sperando che ci azzecchino, perchè possono sbagliare pure loro ... i medici).
Intervenire dall'esterno su un'emozione così complessa come l'emozione dell'Amore rischia di provocare "effetti imprevedibili".
Perciò, Cicerò ... il tempo è buon medico... te ne farai una ragione... la Vita continua sempre e comunque ...

"Grazie Pà ... però fa male e se sta male ... speriamo che il Dottor Tempo...se sbrighi ad operà".

Liberamente tratto da un articolo
della Dott.ssa Donatella Marazziti
Dipartimento di Psichiatria di Pisa

4 commenti:

  1. caro paolo, è che il signor tempo a volte ci mette così tanto che uno si sente morire. però è vero, i farmaci e bene usarli solo in casi in cui necessitano veramente.
    bacio

    RispondiElimina
  2. Già ... dolce Maria Rosaria,
    Ci siamo passati tutti ...
    prima o poi.
    Bacione

    RispondiElimina
  3. e chiodo scaccia chiodo? Si lo so, povero Cicerone, ora soffri per lei ma fra poco, con la nuova stagione degli amori, lei sarà solo un ricordo.

    RispondiElimina
  4. Signora in Rosso,
    già lo vedo che canta ...
    dieci gatte per me ...
    solo per me,
    e ricomincerà a miagolare alla luna
    con buona pace per il vicinato:-))

    RispondiElimina