Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









domenica 6 dicembre 2009

LA SPERANZA NELLA SAGGEZZA

"Anche mentre dormiamo,
il dolore
che non riesce a dimenticare
cade goccia a goccia
sul nostro cuore,
fino a quando,
pur nella nostra disperazione
e persino contro la nostra volontà,
la saggezza
prevale attraverso
la grazia di Dio".
(Eschilo)




Bob Kennedy amò tanto questa frase non solo pronunciandola la sera dell'uccisione di Martin Luther King, ma la fece incidere sulla sua lapide. La Morte di Bob Kennedy il 6/6/1968, fu soprattutto per gli USA, la mancata opportunità di confrontarsi con il desiderio di uscire quanto prima dal pantano della guerra in Vietnam e dare risposte concrete a tanta gente disperata e senza possibilità ... tra i neri, i latino americani e i bianchi delle classi povere.
Non sapremo mai se Bob Kennedy sarebbe riuscito in questo suo programma, certo è che in California quella sera, quando venne assassinato, aveva capito quale era la sua strada, dopo un percorso travagliato e di profonde e laceranti incertezze che ebbe inizio dall'assassinio di suo fratello a Dallas.

4 commenti:

  1. Sono convinta che tu non sia privo di questa saggezza: falla diventare una forza!

    RispondiElimina
  2. Grazie Fatina :-))
    Ti Auguro...
    un Buon Inizio
    Settimana

    RispondiElimina
  3. Ogni desiderato giusto ricercato cammino prima o poi conduce ad un giusto saggio riscoprire. E' la via del Cuore che ha bisogno di tanto Amore per superare ogni piccolo o grande dolore.

    Se solo si capisse che è solo pura illusione della mente, allora ogni male sarebbe trasceso, e alla fine non rimarrebbe che SOLO UNA SAGGIA BENEFICA RIGENERANTE RISATA, ma è difficile capirlo in questa vita fatta di tante indotte apparenze esteriori che esaltano la mente, l'esteriore e opprimono l'animo, l'essere
    interiore, l'essere superiore che alberga in ogni cuore.

    Carissimo amico mio, quando la vita ti fa cambiare la prospettiva è difficile ritornare sui propri precedenti passi, (anche se sono giustificati per quella crescita interiore), passi leggeri e spensierati, passi ciechi e sordi, passi assai inconsapevoli (forse a volte è meglio non capire), ma ogni cosa ha un motivo che si giustifica.

    Ciao Paolo, Carissimo Saggio Amico del Mio Cuore.

    RispondiElimina
  4. Raffaele
    Grazie per le Sagge parole

    RispondiElimina