Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









lunedì 14 dicembre 2009

FANGO: DALLA GENESI AL FUTURO DELLA RICERCA


Mamma Abbracciami, perché non mi abbracci … non mi vuoi più bene?
“Sono malata, potrei contagiarti ….” Disse Lei trattenendo le lacrime
Non mi importa, abbracciami lo stesso … piangendo il bimbo stese le braccia verso la Madre, sapeva che se si fosse avvicinato Lei lo avrebbe respinto … Attese … invano.

Questa scena ha catturato la mia attenzione durante un mio zapping in Tv … Poi uno speaker spiegò che la donna era malata di una forma incurabile di TBC, i batteri che la causano risultano inattaccabili a qualunque antibiotico.
In Perù è vera emergenza! Anche in altri paesi sottosviluppati si stanno registrando casi analoghi.
Si cerca di far fronte con un cocktail di farmaci antibiotici … quando la malattia è diagnosticata per tempo. Il problema è che le persone appena stanno meglio interrompono la terapia, i virus latenti hanno il tempo di reagire mutandosi in super virus risultando resistenti ad ogni successiva cura ….
In questi casi l’esito è mortale .
Si calcola che nel mondo ci siano più di duecento milioni di persone infette, vivono in assoluta promiscuità e sono più o meno consapevoli della malattia.
Non si tratta di una brutta notizia, ma di una vera emergenza. Attualmente le case farmaceutiche non sono incentivate a sperimentare nuovi antibiotici, la ricerca richiede anni di lavoro ed ingenti capitali, si parla di 500 milioni di dollari per ogni sperimentazione. Questi farmaci sono usati sporadicamente nei Paesi più ricchi, mentre nei Paesi poveri le scarse risorse economiche a disposizione non rappresentano un naturale sbocco di mercato, conseguenza di ciò, si preferisce produrre medicinali per le malattie più diffuse nel ricco occidente : per la pressione alta, per il colesterolo, per le disfunzioni erettili … piuttosto che sperimentare nuovi antibiotici
Il problema è che anche in occidente, a causa dei flussi incontrollati di immigrazione si sono registrati focolai di TBC Resistente.
Gli antibiotici attuali riescono a fronteggiare il problema ma in prospettiva a causa della adattabilità dei virus e loro mutazione in supervirus, determinerà una situazione di assoluta inefficacia.

Siamo portatori di batteri, tanto che noi stessi potremmo essere considerati dei batteri.
Alcuni sono essenziali per la nostra vita, basti pensare ai batteri che producono l’ossigeno o a quelli estremamente resistenti che abbiamo nello stomaco utili alla digestione. Altri batteri come quelli della TBC sono estremamente letali.
Fleming durante la prima guerra mondiale si accorse dell’inutilità della formaldeide per la cura delle infezioni, l’unica cura era l’amputazione degli arti o la rimozione chirurgica dei focolai d’infezione. Quando si accorse per puro caso dell’effetto della pellicellina su i batteri aprì una nuova strada … ma occorsero anni prima che altri studiosi riuscissero a ricavare dalle muffe e dai funghi la pellicellina come farmaco.

Nella Genesi l’Uomo fu creato dal fango … oggi si studia il fango del sottobosco, campo di battaglia dei batteri in continua lotta fra di loro per la sopravvivenza e la supremazia … si cerca di selezionare i batteri più aggressivi per ricavarne degli antibiotici potenti .

Nessun commento:

Posta un commento