Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









sabato 28 novembre 2009

ER GATTO AVVOCATO

La cosa annò così. La Tartaruga,
mentre cercava un posto più sicuro
pè magnasse una foja de lattuga,
j'amancò un piede e cascò giù dal muro:
e, quer ch'è peggio, ne la scivolata
rimase cò la casa arivortata.
.
Allora chiese ajuto a la Cagnola;
dice:- Se me rimetti in posizione
t'arigalo, in compenso, una braciola
che ciò riposta a casa der padrone.
Accetti? - Accetto. - E quella, in bona fede,
cò dù zampate l'arimise in piede.
.
Poi chiese - E la braciola? - Dice:-Quale?
-Ah! - dice - mò te butti a Santa Nega!
T'ammascheri da tonta! E' naturale!
Ma c'è bona giustizzia che te frega!
Mò chiamo er Gatto, j'aricconto tutto,
e te levo la sete cor preciutto!
.
Er Gatto, che faceva l'avvocato,
intese er fatto e j'arispose:-Penso
che è un tasto un pochettino delicato
perchè c'è la questione der compenso:
e in certi casi, come dice Orazzio,
promissio boni viri est obbligazzio,
.
Ma prima ch'io decida è necessario
che la bestia medesima sia messa
cò la casa vortata a l'incontrario
finchè nun riconferma la promessa,
pè stabbilì s'è un metodo ch'addopra
solo quando se trova sottosopra.-
.
Così fu fatto. Er Micio disse:- Spero
che la braciola veramente esista ...-
La Tartaruga je rispose:- E' vero!
sta accosto a la graticola... L'ho vista.
-Va bene, - disse er Gatto- nu' ne dubbito:
mò faccio un sopralluogo e torno subbito.-
.
E ritornò, defatti, verso sera.
-Avemo vinto!- disse a la criente.
Dice:- Davvero? E la braciola?- C'era...
ma m'è rimasto l'osso solamente
perchè la carne l'ho finita adesso
pè sostenè le spese der processo.

Trilussa


Intentare una causa talvolta può essere l’inizio di un incubo: tempi infiniti, preventivi inesistenti, compensi superiori al risarcimento stesso. Inchiesta su una categoria accusata di pretendere troppo.

Nessun commento:

Posta un commento