Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









domenica 11 ottobre 2009

OGGETTIVAMENTE E SINCERAMENTE

Anche se Rosy Bindi si mettesse a disposizione di qualcuno.... questo dovrebbe avere veramente uno stomaco forte per soddisfare i suoi bassi istinti... va beh che in tempo di guerra non se salvano neanche le vecchie! ma che Rosy Bindi si faccia paladina delle donne italiane, nuova pulzella d'Orléan, pur riconoscendo tutti i limiti di Berlusconi ... c'è qualcosa in me che si ribella e che urla forte ... la Politica non può ridursi a queste pagliacciate ... e se veramente Rosy Bindi è migliore di Berlusconi, il che dubito, visto il soggetto .... avrebbe ignorato l'offesa gratuita ... ma la classe non è dei rospi, che devono gonfiarsi cogliendo ogni possibile occasione che un Gran Pirlone gli concede. Infine la Bindi non è la Politkovskaja, diamo il giusto valore alle cose e alle persone.
POVERA ITALIA!!
eppure un tempo ci sono state persone che si facevano arrostire con la fiamma ossidrica i coglioni in nome dell'Italia, senza tradire gli ideali in cui credevano. Era una delle pratiche usate a via Tasso, a Roma, durante l'occupazione tedesca, per far sciogliere la lingua ai partigiani o agli sventurati che vi capitavano.
Va Beh, sempre Peace & Love :-)))

25 commenti:

  1. Berlusconi è impazzito: avrebbe bisogno di aiuto.

    RispondiElimina
  2. eheheheheheheheh
    altro che stomaco forte!!!!

    buon inizio settimana ^_________^

    RispondiElimina
  3. Paolino, non è il problema di Rosy Bindi della quale non condivido le ragioni politiche, ma il fatto che quando si vuole zittire una donna la si offende sull'aspetto fisico invece di disquisire sugli argomenti trattati , questo è tipico degli uomini che si credono dei garn machi. La donna deve essere sempre giovane, con le tette sode ed il culo ben visibile e non importa cosa dice. Berlusconi , che non ha argomenti per controbattere ha pensato bene di spostare il discorso sull'aspetto fisico ed è stata una grande villania che indigna ed offende tutte le donne. Nessuna donna controbatte a delle posizioni politiche dicendo : guarda che pancione che hai , che orecchie a sventola oppure dicendo " le tue argomentazioni sono durevoli quanto il tuo sesso" Ciao Paolino, a me questa cosa della Bindi che ha fatto Berlusconi mi fa imbestialire

    RispondiElimina
  4. Caro Paolo,
    mi associo ad Antonella: non è questione della Bindi che di certo non è una grande gnocca, la questione è un premier che in quanto tale non dovrebbe fare figure da tanghero e prima offendere una donna attacandola sul suo aspetto fisico( perchè non ha altri argomenti)guardarsi un minutino allo specchio e allora vedrebbe che quello per lui è un campo minato: a me pare un barattolino Sammontana con i tacchi, al gusto di ciofeca,col sorriso da ebete, ma di certo non glielo direi in diretta televisiva, fosse altro che per pietà cristiana!
    Caro Paolo, certo quelle che lui normalmente frequenta sono carne tenera, di prima scelta, vitelle da latte... hanno altre prorogative...

    RispondiElimina
  5. Antonella,
    Non ne farei una questione di sesso ... Nella dialettica politica molto spesso si seguono o si mettono in conto quelle quattro regolette enunciate da Schopenhauer
    "nell'Arte di Ottenere Ragione", in particolare, a prescindere dal sesso dell'avversario si enuncia nel così detto Ultimo Stratagemma:

    "Quando ci si accorge che l'avversario è superiore e si finirà per avere torto, si diventi offensivi, oltraggiosi, grossolani, cioè si passi dall'oggetto della contesa (dato che li si ha partita persa) al contendente e si attacchi in qualche modo la sua persona ....
    Questa regola è molto popolare poichè chiunque è in grado di metterla in pratica, si tratta di un appello delle forze dello spirito a quelle del corpo o dell'animalità.
    Quale la risposta? Se si fa uso della stessa regola si arriverà a una rissa, a un duello, a un processo per ingiuria....
    Avere un gran sangue freddo... non appena l'avversario diventa offensivo, si risponde con calma che ciò non è pertinente alla cosa in questione e si ritorna subito su questa, continuando a dimostrargli il suo torto, senza badare alle offese. Ma questo non è da tutti.

    In ogni caso, la disputa, come attrito di teste, è spesso di reciproca utilità per rettificare i propri pensieri e anche per produrre nuovi punti di vista. Ma i due contendenti devono essere pressochè pari fra loro per erudizione e intelligenza. Se uno è privo della prima, allora non capisce tutto. Se gli manca la seconda, allora il rancore che ne sorge lo istigherà a cose sleali e ad astuzie, o alla villania".

    Ad un osservatore attento è chiaro che Berlusconi temeva le considerazioni della Bindi e per metterla fuori combattimento ha usato la villania ...Basta questo, non occorre altro davvero, per avere un giudizio sul caro Silvio!
    Ma non è l'unico in politica a servirsi di questo strataggemma !!

    Buona Settimana
    anche a Te
    Antonella

    RispondiElimina
  6. Ciao Sara,
    Non ne farei solamente una questione di sesso.
    Buona settimana
    anche a Te Sara

    RispondiElimina
  7. Ciao Marina
    ...e dimmi Te chi non avrebbe bisogno di una pacca sulla spalla? Ma il Silvio non me la racconta giusta ... fa quel che fa a ragion veduta e per suoi scopi, che non includono l'interesse generale, purtroppo!

    RispondiElimina
  8. Ciao Pupottina
    la cosa migliore è riderci sopra ...
    complimenti per la capacità di programmare e di stabilire ordine e senso al Tuo Blog, Ti ammiro per questo.

    RispondiElimina
  9. In generale quello che mi stupisce è che alla fine con leggerezza da imbecille ... è riuscito a spostare l'attenzione dal lodo Alfano - scontro istituzionale al suo machismo e a far diventare la Bindi la vittima di turno, donandogli un po di ribalta ... magliettine con scritta comprese...
    Ohibò, Ohibò.... me sento avvilito, penso sempre che siano i postumi della varicella :-))

    RispondiElimina
  10. Caro Paolo...quoto in pieno Sara.Avrei scritto le stesse cose.
    :) Buona settimana!

    RispondiElimina
  11. Parole della Cara Sara

    "...anche gli angeli
    capita, a volte, sai si sporcano,
    poi la sofferenza tocca il limite
    e così cancella tutto
    e rinasce un fiore
    sopra un fatto brutto..."

    Ora non intendo dire che il Berlusca sia un angelo ... ne che lo sia la Bindi ... ma speriamo che nasca un fiore su questa patetica faccenda.

    Grazie a Sara e a Te Guernica
    Buona Settimana

    RispondiElimina
  12. Si, nascerà di sicuro un fiore di...CARCIOFO!!!
    Caro Paolo,
    le parole significative sopra citate non sono mie, le ho solo prese in prestito dalla canzone " SIAMO ANGELI" di DALLA- MORANDI e si riferiscono a situazioni di natura affettiva: come si evince dal libro di poesie che ti ho inviato e che mi pare stai leggendo con attenzione: grazie per questo!

    RispondiElimina
  13. Ops...vabeh Sara...e che sarà mai...

    "...Io sono e tu sei,
    semplicemente siamo,
    io sono e Tu sei:
    accordi infiniti..."

    Queste sono Tue, le altre volevo vedere se eri attenta e vigile...
    Boni i carciofi, con la mentuccia e un pò di aglio (a Imperia con l'aglio ci si fanno il bagno!!) e magari con un pò di carne trita...slurp, associazione di idee, che non c'entrano niente, forse è l'ora del pranzo che s'avvicina. :-)

    Ciao Sara

    RispondiElimina
  14. Ah i carciofi alla giudia sono er mejo
    !!!!!!
    No0n è solamente una questione di sesso, diciamo che sono soprattutto le donne che sono attaccate su argomenti che riguardano la bellezza... meno gli uomini...

    RispondiElimina
  15. Eppure la Vanità non ha sesso mia cara Antonella...certo un uomo brutto ha il suo fascino, mettici pure il potere ...se lo vuoi sminuire colpiscilo su quello che ha di più caro la reputazione sia di uomo intelligente e brillante o di uomo degno di stima e di competenza...e non ultima sulla sua virilità.
    Di bersagli o di fiaschi scoperti ce ne sono a guardare bene... poi per certe persone l'intelligenza di una donna è insopportabile... solo che respiri!!
    Da quello che vedo mia cara Antonella, nessuno potrà colpirti sminuendo la tua bellezza, il problema è la tua vivacità intellettiva che tutto vede e scruta e soppesa e misura, che a molti uomini (e mi ci metto pure io, senza menarla tanto) mette a disaggio e crea qualche imbarazzo...ma Te sei intelligente e previeni con arte da Oca Studiata per l'occasione....è questo che ci rende foglie al vento con soggetti come Te...alla balia totale, pedalini rigirabili, poveri pirlotti o belinon....

    Ciao Antonella
    Con affetto

    RispondiElimina
  16. Caro Paolo, hai toccato un tasto delicato e hai acceso gli animi.
    Secondo me, la Bindi è stata una signora nella risposta all'insulto del premier. E tale omuncolo, con simile, ridicola,ignobile affermazione è diventato ancora più piccolo di quello che è in realtà! Poi, il tipo, si chiede perchè tutti, pure la stampa estera, ce l'hanno con lui...!

    RispondiElimina
  17. Paoloooo,
    attento alle vespe!!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Caro Paolo,
    ti parlo anche del mio apolitico cuore perché penso che oggi parlare di politica, di ideale è veramente audace. Penso che dopo tanti apparenze esteriore sia ormai nota la vera natura di questa nostra politica che opera su tutti i fronti come la vera mafia, la cancrena di questa nostra martoriata degradata società, uomini a cui è meglio tagliare la testa prima che combinano danni ancora peggiori. Questo è il mio agguerrito Guerriero cuore che parla, che vorrebbe cancellare e spazzare ogni male, l’altro aspetto crede ancora nella buona volontà di tanti uomini dal vero sincero cuore.

    RispondiElimina
  19. Ho la vocazione dell'avvocato del diavolo...è più forte di me!!
    Angelo Azzurro con tutto l'affetto che nutro nei tuoi confronti...dico che la Bindi sguazza nell'isperata ribalta...avrebbe douto continuare ad argomentare sul lodo alfano e sullo scontro istituzionale ...invece delle magliettine "non sono a sua disposizione", fatte stampare il giorno dopo e portate alle primarie di una sinistra smunta, ombra di se stessa di cui mi vergogno di sentirmi parte...certo non sono di destra... ma tra Franceschini, Marino e Bersani...ci vedo poca sostanza davvero da contrapporre all'omuncolo che comunque fa parlare di se e rigira come vuole i suoi detrattori...riconosco il merito di Berlusconi di saperci cojonare come vuole!!
    La stampa inglese non è mai stata tenera con la politica italiana...ma anche loro hanno le loro beghe...sui rimborsi spese, a quanto pare i loro politici hanno imparato bene dai nostri!

    RispondiElimina
  20. non ci sono parole, è stato detto tutto, bisognerebbe cominciare ad agire...
    perdona l'astio.
    bacio

    RispondiElimina
  21. Sono d'accordo con Angelo!

    "LUI" è più alto che intelligente,tiè

    RispondiElimina
  22. Maria Rosaria, sei una persona tanto gentile e Cara, che il tuo astio è impercettibile...per me
    Complimenti per la parte che Ti sei aggiudicata nell'opera...mi riprometto di informarmi di più sull'autore e sulla composizione...
    Doppio Bacio

    RispondiElimina
  23. Cara Stella è un dato di fatto che il Berlusca non sia un corazziere...non avrebbe bisogno dei tacchi...sull'intelligenza...almeno sa far parlare di se...bisogna riconoscerlo..anche all'estero è un personaggio...
    la modestia non è la sua virtù principale...
    delle foto non molta differenza di anni, oltre tutto porti lo stesso taglio, la tinta è diversa...la Stella fulgente di sempre...ne;-)

    RispondiElimina
  24. Grande Raffaele
    ho dato la precedenza alle Signore che mi hanno postato...non mi sono scordato..ci mancherebbe.
    Già nel mucchio ci sarà pure qualcuno che voglia fare il bene della gente...non riuscirò mai a capire la mentalità dei politici, disposti a fare patti con il diavolo pur di conservare il potere...e riescono anche a farci credere che se lo fanno è nell'interesse superiore della collettività...intanto ripenso ad una poesia di trilussa "Ninna Nanna er pupetto vo la zinna..."e in sostanza ci dice che le cose sono sempre andate così....

    Un Abbraccio
    a Te
    Buon Raffaele

    RispondiElimina
  25. Assai Carissimo Paolo,
    è vero quello che dici, ma è anche vero che ci sono stati anche veri uomini come quello che hai evidenziato nella tua pagina IL GRANDIOSO MARCO AURELIO. Vedi ci vorrebbe un grandioso insegnate come questo grandioso essere, oppure che prima di fare politica dovrebbero sostenere un esame sui dettami di questo e di tanti giusti legislatori.
    Quanto alla precedenza, carissimo è sempre dovuta, è non ti preoccupare se a volte non rispondi al mio cuore, perché c’è quell’affine attrattiva vibrazione che ci lega a tanti carmi amici anche senza parole.

    RispondiElimina