Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









venerdì 25 settembre 2009

A DUE BELLE RAGAZZE DELLA MARSICA



La leggenda di Romolo e Remo, nasce da un amore clandestino oppure da una violenza sessuale tra una Vestale, una sacerdotessa che doveva rimanere vergine, Rea Silvia, e uno sconosciuto che per rendere forse meno disonorevole la violenza subita, si disse che fosse Marte in persona.
Il re di Alba Longa, zio di Rea Silvia, ordinò che i due gemelli, che nel frattempo vennero al mondo, fossero annegati nel Tevere.Le guardie si impietosirono e li misero in una cesta e li abbandonarono alla corrente del fiume. La cesta fu trattenuta dalle radici di un fico, e rimasero in una secca. Una lupa, attratta dai vagiti dei bambini, si avvicinò e, impietosita, prese a nutrirli e a proteggerli fino a che un pastore di nome Faustolo li trovò e il portò nella sua dimora dove sua moglie Larenzia si prese cura di loro.

A febbraio di quest’anno una serie di eventi, non allegri e decisamente poco confortanti, mi portarono a navigare sul fiume di internet, per sentirmi meno solo e spaesato.
Iniziai a leggere una serie di blog … e decisi di scriverne uno … quando un giorno, il mio navigare per caso ... mi condusse ad incontrare due "Lupe" marsicane:

Guernica http://atuttavita.blogspot.com/
Amo Spendere il mio Tempo, condividerlo con gli altri …. Riuscire ad ascoltare ed aiutare anche chi non chiede… se dovessi scegliere di essere un oggetto, sceglierei l'autogril, un posto crocevia di viaggiatori che partono, tornano, mangiano...Vivono!...Credere in qualcosa che non sia solo materia, credere in Dio. Solo così, l' immateriale prende forma davanti ai nostri occhi stanchi.

Zoè http://stellecadentidelmiocielo.blogspot.com/
Sorridi e sii felice ... Sorridi e dona l'Amore a chi ti è accanto. Sempre. La Vita è un Attimo. Non Portiamo Rancore e Diamo Tempo alle cose Importanti perchè Tutto Può Andar Via In un Momento .... Ed è difficile Accettare Che Il Dolore e La Gioia Siano Le Due Parti Opposte Della Stessa Medaglia .. Amare è la chiave.

Da quando le ho conosciute … da prima attraverso i loro scritti … che mi hanno nutrito come il latte della lupa nutrì i gemelli, così il mio animo si è a poco a poco rasserenato… poi ho cominciato a commentare e a scrivere ad entrambi … e loro, come la lupa si sono messe ai mie fianchi proteggendomi o assistendomi nei momenti di maggior solitudine o tristezza, il loro affetto, il loro sorriso e la loro attenzione mi hanno ridato calore, speranza, ma soprattutto allegria … attraverso loro ho conosciuto altre splendide persone tra cui Marina, Stella, Lara … ma ciò che si riceve.. con tanta abnegazione e dolcezza … non deve essere trattenuto … è una legge non scritta del mondo dei Blogger che appunto impone l’obbligo morale di rendere ad altri il beneficio ricevuto … perché “Ciò che dai è Tuo per sempre, ciò che tieni è perduto per sempre”… senza scoraggiarsi o desistere … come mi hanno insegnato le due magnifiche.

Il Filmato è Dedicato a Guernica e a Zoè:
per l’attaccamento al territorio,
per l’astuzia,
per la ribellione,
per la forza,
perchè saranno due tenere madri ….



9 commenti:

  1. Complimenti anche a te Paolo che sei riuscito a far tuo gli indirizzi delle "colleghe", non è da tutti...
    Io sono come mi leggi, quando sono serena, si capisce.
    ...e la forza viene da dentro...!

    RispondiElimina
  2. ^___^

    Paolo ho gli occhi piccoli come quei segnetti dell'emoticon!
    Mi sono commossa.Ma era già successo per le rispsote ai "Se fossi"...
    Grazie dal cuore!
    Le parole digitate sono sempre un po' sterili nel rappresentare la gratitudine.

    Io mi sono scoperta molto attaccata alla mia terra, per quanto spesso la critichi (sempre in modo costruttivo).
    Preciso che non vivo in Marsica ma sulla costa. Tuttavia sento tanto quello che è successo a L'Aquila e non mi piace la piega che stanno prendendo le cose.
    L'Abruzzo è provato sotto molti punti di vista.

    Il video è bellissimo!
    Grazie ancora.

    RispondiElimina
  3. Grazie Paolo .. Grazie .. sei dolcissimo e affettuoso come sempre,credimi,incontarti è stato per me come una panacea,nella solitudine che nascondo dietro i sorrisi, nella forza che spesso manca, nelle lacrime di gioia e commozione che ora scendono splendide .. Grazie davvero .. ti sento vicino a me, tanto vicino e non immagini quanto mi faccia bene questa tenerezza, la vicinanza .. Grazie davvero .. non ci sono parole ... Ti abbraccio caro Paolo, sperando di poter condividere un dì questi occhi di gratitudine con te per conseganrti le mie mani in una tenera carezza di gratitudine per te ... Zoe.

    RispondiElimina
  4. Complimenti Paolo,
    non tutti sono capaci di rendere a piene mani ciò che hanno ricevuto, ci vuole umiltà, sensibilità e tanto amore nel prossimo, tu hai tutte queste belle caratteristiche, mi compiaccio.

    RispondiElimina
  5. Stella la tua forza è la spontaneità ...e la giovialità.

    RispondiElimina
  6. Guerny, Zoè ...Mbeh ... e che facciamo? dai smettetela di parlarmi di lacrime... voglio baci :-))

    RispondiElimina
  7. GRAZIE SARA
    Troppo buona.
    Noi siamo di Roma , mio Padre si trasferì a Imperia per lavoro, all'Inail. La mia famiglia c'è stata per quattordici anni, io solo uno perchè nel 1963 siamo tornati a Roma.
    Sono stato battezzato al Cristo Re di Borgo San Moro. Ci ritorno volentieri e non solo l'estate... Un saluto speciale alla poetessa d'Imperia :-))

    RispondiElimina
  8. GRAZIE PAOLO!!
    CHE BELLA PERSONA SEI!
    (PER ME DIRE QUESTO A QUALCUNO VALE COME LA COSA PIU' BELLA CHE POSSO DIRGLI)
    LA CHIESA DI CRISTO RE E' UNA DELLE PIU' "INTIME" DI IMPERIA, ALMENO PER ME.
    RICAMBIO IL SALUTO AL GENTILUOMO DI ROMA!

    RispondiElimina
  9. SARAAA.....
    GRAZIE
    CHE BEL COMMENTO...RICEVUTO DA UNA DONNA SPECIALE
    QUESTO COMMENTO E' BALSAMO PER IL MIO EGO...
    E LA MIA ANIMA....

    SMACH SMACH
    CON TUTTO ME STESSO!

    RispondiElimina