Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









mercoledì 15 luglio 2009

LA SALUTE E' UN BENE PREZIOSO


Non è una frase tanto scontata, solo quando entri in ospedale ti rendi conto di quanto sia vero!

Se entrate in Ospedale, preparatevi con un Portafoglio a Fisarmonica, perchè Verrete Trattati in Base a quanto ungete gli infermieri e le capo sale.


Se pagate sarete riveriti e ben accuditi; il Vostro Caro non subirà sopprusi nè oltraggi di vario tipo, altrimenti ... iniziano le occhiate di Traverso, i commenti acidi e gli sgarbi quotidiani ( ad una Signora di ottant'anni è stato strappato il catetere dalla vagina... incolpandola di averlo fatto Lei stessa, anche se non aveva la forza per farlo ed era in condizioni di non muoversi, un vero mistero!).

Tutto fatto a posta per farti perdere la Pazienza e la Ragione, e così possono scuotere la testa ed additarti per una persona con problemi, incapace di stare in un contesto civile. Ma non è Concussione?

Certa gente, non merita il posto che ha, tenuto conto anche dell'estrema delicatezza del Ruolo.

Un'anziana sola, senza visite di parenti, nè assistita da badanti veniva lasciata a sè stessa , il cibo era posto ma nessuno che l'aiutasse a mangiare, anche se non era del tutto autosufficiente e neppure l'ombra di un volontario.

Non rappresentando una fonte di guadagno per qualcuno al più presto è stata trasferita presso un centro di lunga degenza per non abbienti.


Viceversa una persona anziana non autosufficiente assistita da badante, e con parenti disposti ad allungare soldini, ha ottenuto, con qualche pretesto, un ricovero di lunga degenza, in un ospedale che non è tenuto a prestarla ( prova di quanto conti una posizione di rendita garantita a certe categorie di prestatori di lavoro "subordinato").

La nostra famiglia è unita, questa è una fortuna non solo per il valore morale, ma soprattutto per ragioni economiche.

Mi domando:

in circa venti giorni di degenza ospedaliera, quindici notti assistite, per un totale di quattrocento ore di assistenza ospedaliera che abbiamo effettuato a turno, e un sevizio di navetta con auto per quattro viaggi al giorno, circa 110 Km per 16 gg; Ma quanto ci sarebbe costato se avesssimo dovuto far ricorso a Badanti o Autisti privati?

Meglio non Ammalarsi !?


2 commenti:

  1. Come hai illustrato egregiamente, la decadenza che sta interessando il nostro Paese non risparmia neanche gli ospedali.
    Eppure (non penso che sia retorica) è proprio da quei luoghi che dovrebbe misurarsi il grado di civiltà di un Paese democratico!
    La malsana febbre delle privatizzazioni, unita ad un esplosivo mix di cinismo e maleducazione, sta trasformando il cosiddetto Belpaese in una dannatissima giungla.
    Una giungla piena di Cite.
    Avessimo almeno il coraggio d'essere i Tarzan di noi stessi!
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Benvenuto Amico

    Dici proprio Bene: Cinismo e Menefreghismo sono il disaggio che si avvertono in ogni campo.
    Solo dieci anni fa le cose non erano così!
    C'è un degrado in atto e le cose progressivamente vanno in peggio.

    Riescono a Curare, questo Va riconosciuto, pur in un contesto fortemente degradato.

    A volte si vorrebbe gridare come Tarzan, quando assistiamo a delle ingiustizie o a dei sopprusi, ma si finisce per lasciar correre e di voltare pagina appena se ne ha l'occasione, si preferisce dimenticare, perchè la rabbia e le amarezze non aiutano a vivere in questo contesto generale.
    Non sempre si può andare in direzione contraria, per non compromettere la salute di un proprio caro, si finisce per comportarsi come delle cite.

    Un Risentirci
    e grazie della Visita.

    RispondiElimina