Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









giovedì 18 giugno 2009

OMBRE LUMINOSE

(La Storia - Elsa Morante)



"E come riconoscerlo"? Ho domandato.
E m'hanno risposto: "il suo segno
è L'OMBRA LUMINOSA".
Si può ancora incontrare chi porta questo segno
che raggia dal suo corpo ma insieme lo reclude
e perciò si dice luminosa
ma anche ombra.
A percepirlo non basta il senso comune.
Ma come spiegare un senso? Non esiste un codice.
Si potrebbe paragonare al desiderio
che chiama gli innamorati intorno ad una ragazza
scontrosa, bruttina, sciatta, ma rivestita
dalle proprie ignare visioni erotiche.
Forse, potrebbe darsene un esempio
nel favore tribale, che consacra
i nati diversi dagli altri, visitati dai sogni.

Ma gli esempi non servono.
Forse lo si vede forse lo si ode lo si indovina
quel segno.
C'è chi lo aspetta chi lo precede chi lo rifiuta
qualcuno crede di scorgerlo sul punto di morire.
E certo è per quel segno che sul fiume Giordano
fra tutta la folla anonima e confusa
a uno il Battista ha detto "Sei Tu
che devi battezzarmi, e chiedi a me il Battesimo!"
Ombre Ombre Ombre Luminose
Luminose LU-MI-NO-SE.

Nessun commento:

Posta un commento