Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









lunedì 22 giugno 2009

LIQUIDITA’ DI BANCA


Sempre in riferimento all’economia domestica, abbiamo cercato di dare una definizione spicciola di concetti come:
.
(Nota se entrate nei richiami pagina, per ritornare digitare Liquidità di Banca sulla Barra Blogger, Cerca nel Blog, Spazio Bianco in alto a Sinistra)

-Reddito Lordo;
-Reddito Disponibile;
-Cassa Contante.

Consideriamo una Famiglia che disponga di un conto corrente Bancario; cui effettui acquisti e vendite saltuarie di Titoli non a Rischio, es. Bot a sei e dodici mesi;

nel conto siano domiciliate le Utenze, effettui prelievi con bancomat, assegni e versi la retribuzioni da lavoro.

La Liquidità di Banca in senso stretto corrisponde al Saldo contabile, che si ottiene:

Banca X C/giacenza Iniziale al 1/1 2009____€ ......(Saldo Iniziale di Banca)
.
Flusso Titoli
+ Vendita Titoli
- Acquisto Titoli ________________________€……… (+/-Investimenti)
.
Flusso Banca
+ Versamenti
-Prelevamenti (Consumi)__________________€…….

.

Saldo Banca
Disponibilità Liquida in senso stretto__________€…….
(Denaro disponibile sul conto)
.
Per una Famiglia Il Flusso di Banca, la differenza Tra Versamenti e Prelevamenti del Mese, quantifica quanto è riuscita a mettere da parte(+) o quanto ha dovuto ricorrere alle proprie riserve(-).
.

Il flusso di banca è un indicatore molto importante perché fornisce in sintesi un andamento e una risposta alla domanda: Stiamo Risparmiando e in che misura rispetto all'anno precedente?

.
La somma dei flussi mensili, misura l’ammontare complessivo, in un dato momento, di quanto la Famiglia è riuscita a mettere da parte, rispetto all’anno precedente, se positivo implica un Incremento del Risparmio, se negativo misura di quanto ha Attinto dal Risparmio).
.
Attenzione a non confondere il saldo della Banca con il flusso di Banca:

anche se il saldo è positivo, quindi in Banca ci sono soldi, non è detto che la Famiglia ha Risparmiato rispetto all'anno precedente.

.

Qualche suggerimento per meglio controllare il Flusso di Banca:

- Le operazioni di acquisto e vendita Titoli sono considerate al Lordo delle spese;

-In Acquisto Titoli indicare = qnt x Prezzo di acquisto = Valore di Acq. Lordo spese;
- In Vendita riportare il Valore di Acquisto di cui sopra;
In questo modo le spese banca per Titoli (compreso le ritenute erariali), le plusvalenze, le minusvalenze, Interessi netti sono fatti transitare nel flusso di banca (no nel flusso Titoli).

Il flusso Titoli serve a determinare quanto denaro è stato assorbito in Titoli in un determinato periodo di Tempo (Mese, Trimestre...).

Nessun commento:

Posta un commento