Questo pupazzetto non ci rappresenta, ma esprime lo stato d'animo della precarietà,
a cui non Vogliamo Assomigliare ...
la scelta è ... In Direzione Ostinata e Contraria
D.O.C.









sabato 21 marzo 2009

SIDDHARTA

Siddharta andò dal mercante Kamaswami (per cercare impiego...)
 
Benissimo. E che cos'è dunque che Tu hai da dare? Che cosa hai appreso, che sai fare?
Io so Pensare. So Aspettare. So Digiunare.
E questo è tutto?
Credo che sia tutto.
E a che serve? per esempio il digiunare: a che serve?
E' un'ottima cosa, signore. Quando un uomo non ha niente da mangiare, digiunare è la più bella cosa che possa fare. Se, per esempio, Siddharta non avesse imparato a digiunare, oggi stesso dovrebbe assumere qualche impiego, da Te o in qualunque altro posto, perché la fame ve lo costringerebbe. Ma invece Siddharta può aspettare tranquillo, non conosce impazienza, non conosce miseria, può lasciarsi a lungo assediare dalla fame e ridersene.
A questo, signore, serve il digiuno.

(Siddharta - Hermann Hesse)

Nessun commento:

Posta un commento